Dieci problemi di erezione che non sono impotenza

Quando un uomo ha problemi di erezione (anche se accade di rado), spesso questo porta a pensare che possa trattarsi di impotenza o "disfunzione erettile". Si tende a credere che il pene dovrebbe essere sempre pronto e disponibile, come fosse un distributore automatico. In fondo, non si dice che gli uomini hanno sempre voglia di fare sesso?
Ma non è così che il pene o il cervello funzionano. In realtà, il pene ha bisogno di numerose condizioni per poter fare ciò che il suo proprietario, o il partner, si aspettano da lui. Queste condizioni includono le emozioni, la situazione, o le caratteristiche della partner. Se uno di questi fattori non è adeguato, anche il pene più sano rimarrà piccolo, morbido e letargico.
Insomma, il pene non è una "macchina" sempre efficiente, proprio come non lo sono i corpi degli esseri umani. Di seguito elenco dieci situazioni comuni in cui il proprietario del pene (o la sua partner) si aspettano od esigono un'erezione, ma questa non accade. Sono tutti casi in cui il problema sono le aspettative irrealistiche, non l'impotenza.

Quando i problemi di erezione NON sono impotenza

  1. Sei stanco morto
    A volte il sesso è disponibile proprio quando siamo più stanchi; peggio ancora, possiamo temere che non sarà più disponibile quando saremo riposati (o la partner avrà avuto la possibilità di ripensarci). Inoltre, molte persone rimandano il sesso come ultima attività della giornata, dopo aver svolto ogni altro impegno. Quando consideriamo il sesso con così poco rispetto, non c'è da stupirsi se i nostri corpi non collaborano.
  2. Non hai davvero voglia di fare sesso con quella persona
    A volte siamo con una partner da lungo tempo e abbiamo perso il desiderio, ma abbiamo comunque rapporti sessuali, per compiacerla o per evitare conflitti. Altre volte è una partner occasionale da cui non siamo attratti, ma che diamine, ogni lasciata è persa, giusto? Beh, non funziona proprio così.
  3. Lei non vuole fare sesso
    Cercare di convincere una donna a fare sesso, o addirittura forzarla, può essere eccitante per alcuni (specialmente se è un "gioco" consenziente). Ma la maggior parte degli uomini lo trova scoraggiante. Ed anche se prima di dire "No" lei era alquanto desiderabile, un uomo che insiste dopo che lei ha detto "No" perde rapidamente la stima di sé (più insistiamo, più il rifiuto di lei diventa umiliante). E sentirsi umiliati fa un pessimo effetto all'erezione.
  4. Hai paura di una gravidanza (o di una malattia sessuale)
    Magari ripetiamo a noi stessi più volte "Non succederà", oppure continuiamo a rammentarci di "Tirarlo fuori prima che sia troppo tardi"... ma tutto questo non aiuta certo ad essere rilassato o concentrato.
  5. Hai bevuto troppo
    "Troppo" potrebbe anche essere un paio di bicchieri. Non c'è bisogno di essere ubriaco per avere funzionalità compromesse dall'alcool. Sappiamo tutti che bere rallenta i riflessi alla guida. Ma rallenta anche la capacità di erezione.
  6. Lei è ubriaca persa
    Sarebbe bene chiedersi perché si vuole fare sesso con una donna ubriaca; tra l'altro, non è propriamente etico (anche se potreste esserlo entrambi). Comunque sia, se ci proviamo potremmo scoprire che è più difficile di quanto pensassimo. Nella maggior parte dei casi, il pene non trova che sia uno spettacolo invitante.
  7. Quello che lei sta facendo non è eccitante - anzi, fa male
    Unghie lunghe dove danno fastidio, sentire i denti, spingere o tirare sul tuo pene in un modo che ti inquieta, tutto ciò può allontanare l'erezione. Anche uno sguardo, una frase, o un abbigliamento che lei ritiene sexy, ma che hanno su di te un effetto negativo, possono essere d'ostacolo. In effetti, gli uomini sono più sensibili di quanto si ritiene comunemente.
  8. Hai poco tempo
    Quando siamo di fretta, di solito stiamo pensando a quello che dovremo fare dopo, oppure temiamo di essere scoperti, o siamo in ansia per il poco tempo a disposizione. Niente di tutto questo aiuta l'erezione.
  9. Non sei proprio dell'umore adatto
    Molti uomini pensano che, siccome sono le donne a decidere quando fare sesso, un uomo non si può permettere di non essere in vena quando il sesso è disponibile. Ma se non siamo dell'umore giusto, e cerchiamo di farlo comunque, il pene potrebbe svelare la verità, sottraendosi al "dovere".
  10. Non hai ancora superato la lite avuta di recente
    Quella lite ci ha fatto stare male, probabilmente. Ed anche se non è stata proprio dolorosa, ci avrà fatto sentire separati dalla partner. Inoltre, una discussione può dare molto su cui pensare; queste riflessioni possono portare a sviluppi costruttivi, ma lasciano poca attenzione per la sfera sessuale.

Chiamare le cose col loro nome

Tutte queste situazioni possono essere, in varia misura, preoccupanti, imbarazzanti, o traumatiche. E' faticoso discuterne e preferiremmo tacere o ignorarle. Perché invece è importante parlarne, nonché definire cosa è impotenza e cosa no?
  • Intanto, non dare per scontato che ogni problema di erezione indichi impotenza, significa scoprire che il problema non necessariamente comporta mancanza di desiderio, eccitazione o affetto.
  • Inoltre, indica che la mancanza di erezione può essere del tutto temporanea: non appena le condizioni adatte sono stabilite (un'ora o una settimana dopo), l'erezione può essere a portata di mano.
  • Infine, significa che i farmaci per la disfunzione erettile (come Viagra o Cialis) possono non essere la via migliore per ottenere l'erezione.

Come spesso accade nell'ambito della sessualità, l'onestà con se stessi e la comunicazione tra i partner sono spesso i passi primari (e più importanti) per migliorare l'esperienza erotica; in questo caso, per ottenere erezioni facilmente e senza patemi d'animo.

Dieci ragioni per cui le donne non hanno voglia

I dieci punti sopra elencati sono focalizzati sull'esperienza maschile, ma in realtà quelle ragioni sono altrettanto valide per le donne, quando queste sperimentino mancanza di desiderio e difficoltà di eccitazione. Anche per le donne, ci possono essere molti fattori emozionali o ambientali che influenzano la loro disponibilità sessuale.
Invece di sentirsi in colpa o accusarsi a vicenda, quando il desiderio - o l'erezione - latitano, è bene indagare sulle cause che potrebbero averci fatto passare la voglia.

(liberamente adattato da "Ten Erection Disappointments That Are NOT 'ED'", Sexual Intelligence)

"Se l'ansia è abbastanza forte, non lo sarà il pene."
(Bernie Zilbergeld, terapeuta sessuale)


Articoli correlati

Altri post con argomenti collegati (descrizione: fermate il puntatore sul link)

Nessun commento :

Posta un commento

(vedi le linee guida per i commenti)



Licenza Creative Commons
© 2017 Valter Viglietti. Psicofelicità è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.